Vuoi tuffarti negli Anni ’80 con un menu gourmet dall’antipasto al dolce ma non hai idea di come fare?

Il corso Quattro Portate Anni ’80 è quello che stavi aspettando! 

Vuoi tuffarti negli Anni ’80 con un menu gourmet dall’antipasto al dolce ma non hai idea di come fare? 

Il corso Quattro Portate Anni ’80 è quello che stavi aspettando! 

  ti svelo un segreto!

Se i tuoi menu delle feste sono scoloriti, impersonali e risultano sempre poco fantasiosi, è solo perché ancora non conosci il corso Quattro Portate Anni ‘80!

Scommetto che ti trovi in almeno una di queste situazioni:

1. Hai poca fantasia nell’impostare i piatti;
2. Hai invitato degli amici a pranzo o a cena per un revival nel passato ma il tuo menu vegetale non è entusiasmante;
3. Vorresti trasformarti in un/a Chef per una sera e tuffarti nel passato ma con un tocco di raffinatezza.

Ho indovinato?

Prova a pensare a un menu che possa risolvere questi problemi in un colpo solo.

Riesci a immaginarlo?

Socchiudi gli occhi e immagina queste situazioni:

Finalmente potrai portare in tavola dei piatti vegan che non hanno nulla da invidiare ai piatti della tradizione, anzi danno alla tradizione anni ’80 un tocco contemporaneo. Un menu completo che appaga palato e occhi di tutti i tuoi ospiti!

Hai dei commensali al tuo tavolo che ti fanno i complimenti per i piatti che hai proposto, proprio come fossi uno/a Chef di un ristorante rinomato. Li hai conquistati con profumi, gusti e colori dei piatti e un tocco di nostalgia in chiave vegan.

Non hai più bisogno di perdere tempo a pensare che piatti inventare! Il menu è già pronto! Devi solo metterti ai fornelli e cucinare seguendo le mie video ricette!

Te l’ho già detto ma voglio ripetertelo: Se i tuoi menu delle feste sono scoloriti, impersonali e risultano sempre poco fantasiosi, è solo perché ancora non conosci il corso "Quattro Portate Anni ‘80"!

Ho pensato per te a un menu completo in vero stile anni ’80 ma con un tocco gourmet, come quelli che proponevo nel mio ristorante per delle degustazioni speciali. Antipasto, primo, secondo e dolce tutti cucinati freschi, con materie prime semplici ma dall’effetto scenografico.

  ti svelo un segreto!

Se i tuoi menu delle feste sono scoloriti, impersonali e risultano sempre poco fantasiosi, è solo perché ancora non conosci il corso Quattro Portate Anni ‘80!

Scommetto che ti trovi in almeno una di queste situazioni:

1. Hai poca fantasia nell’impostare i piatti;
2. Hai invitato degli amici a pranzo o a cena per un revival nel passato ma il tuo menu vegetale non è entusiasmante;
3. Vorresti trasformarti in un/a Chef per una sera e tuffarti nel passato ma con un tocco di raffinatezza.

Ho indovinato?

Prova a pensare a un menu che possa risolvere questi problemi in un colpo solo.

Riesci a immaginarlo?

Socchiudi gli occhi e immagina queste situazioni:

Finalmente potrai portare in tavola dei piatti vegan che non hanno nulla da invidiare ai piatti della tradizione, anzi danno alla tradizione anni ’80 un tocco contemporaneo. Un menu completo che appaga palato e occhi di tutti i tuoi ospiti!

Hai dei commensali al tuo tavolo che ti fanno i complimenti per i piatti che hai proposto, proprio come fossi uno/a Chef di un ristorante rinomato. Li hai conquistati con profumi, gusti e colori dei piatti e un tocco di nostalgia in chiave vegan.

Non hai più bisogno di perdere tempo a pensare che piatti inventare! Il menu è già pronto! Devi solo metterti ai fornelli e cucinare seguendo le mie video ricette!

Te l’ho già detto ma voglio ripetertelo: Se i tuoi menu delle feste sono scoloriti, impersonali e risultano sempre poco fantasiosi, è solo perché ancora non conosci il corso "Quattro Portate Anni ‘80"!

Ho pensato per te a un menu completo in vero stile anni ’80 ma con un tocco gourmet, come quelli che proponevo nel mio ristorante per delle degustazioni speciali. Antipasto, primo, secondo e dolce tutti cucinati freschi, con materie prime semplici ma dall’effetto scenografico.

Chi sono io per dirti queste cose?

Mi chiamo Davide Maffioli, sono lo Chef e co-fondatore, insieme alla mia compagna Tiziana Caretti, di Corsidicucinavegan.com e da 20 lavoro nella ristorazione.

Un giorno ho deciso di rivoluzionare la mia cucina. Da chef onnivoro ho ribaltato le mie strategie e tecniche in cucina per poter utilizzare “solo” prodotti di origine vegetale.

Con il mio ristorante Vero Restaurant sono riuscito a portare la cucina 100% vegetale nella Guida Michelin d’Italia.

Questo menù ha fatto impazzire, negli ultimi sei anni, tantissimi clienti del mio ristorante.


ecco le quatro portate di questo menu:

1) ANTIPASTO: Carpaccio d'anguria con crema di rucola e vrana;

2) PRIMO: Ravioli ripieni di "carne" con panna e piselli;

3) SECONDO: "Filetto" ai pepi colorati con purè di carote;

4) DOLCE: Saint Honoré.

Potrai realizzare subito queste quattro portate seguendo la mia guida con le video lezioni online.

Ti presento le ricette di questo corso!

Con questo mio menu anche tu potrai essere Chef per un giorno, tuffarti nei mitici anni ’80 e i tuoi ospiti non vorranno più alzarsi da tavola!

Il menu che ti propongo racchiude quattro portate uniche e inedite, tutte da me collaudate nel mio ristorante Vegan a Varese. Bilanciando gusti e colori, come ti insegno io, diventerai anche tu uno Chef Guida Michelin per i tuoi ospiti.

Vediamo nel dettaglio le quattro portate del menu che ho ideato per te:

ANTIPASTO

Ballo ballo – Raffaella Carrà (1982)

Al primo assaggio di questo piatto, sentirai una voce: “Pronto?... Raffaella?”. L’orchestra iniziare a suonare e…...”Io, son qui, Con un pizzico di nostalgia…”. Era sempre sulle nostre tavole, sia di casa che del ristorante: carpaccio, grana e rucola! Qui rivisitiamo il carpaccio con un ingrediente vegan inaspettato, una crema gustosissima di rucola per dargli un tocco gourmet e il mio vrana intramontabile, quello che ha fatto impazzire il web nell’ultimo anno! Arrivata all’ultimo boccone, inizierai a cantare “Mangio, mangio, mangio, da capogiro, mangio, mangio, mangio, senza respiro…” e chiederai il bis (occhio però, lascia spazio per le altre portate!).

PRIMO

L'Italiano – Toto Cutugno (1983) 

“Lasciatemi impastare, col mattarello in mano, lasciatemi impastare, perché ne sono fiero, sono un italiano, un italiano vero”.

Non potrai fare a meno di cantare questa canzone mentre impasterai e preparerai questi ravioli ripieni dal gusto 100% italiano! Il ripieno Umami farà esplodere il gusto al palato, accompagnato dalla setosità della panna in versione vegetale e dalla crema di piselli che regalerà un contrasto dolce e di colore al piatto. Finalmente i tuoi ravioli vegan non si apriranno in cottura e potrai esclamare, portandoli in tavola “Buongiorno Italia!” per rendere orgogliose tutte le nonne e bisnonne di Italia anche con un piatto vegan! 

SECONDO

Felicità – Al Bano e Romina Power (1982)

Preparati a cucinare uno dei piatti più incredibili che io abbia inventato in questi anni di cucina vegan, cantando a squarciagola in stile Al Bano “Senti nell’aria c’è già, il nostro “fivetto” che rosola qua!”! I vostri ospiti rimarranno stupiti dalla morbidezza e dal gusto spiccatamente Umami di questo “filetto” (da noi ribattezzato “fivetto”) ai pepi che non ha nulla da invidiare a quello della tradizione, soprattutto nel morbido sugo di accompagnamento. L’effetto wow è assicurato, grazie anche al contrasto di colori con il purè di carote. La felicità è servita!

SECONDO

Questo è il mio personale tributo agli anni passati a lavorare nei ristoranti e hotel Svizzeri! I vostri ospiti capiranno che sono ceci solo al primo assaggio, perché l’aspetto è davvero strabiliante! La maionese alla senape avvolge il palato in un tripudio di gusti e la brisé, senza glutine, è il tocco di libidine finale. L’effetto wow è assicurato

DOLCE

Notti Magiche – Edoardo Bennato e Gianna Nannini (1990)

Con questo dessert, ti toccherà organizzare revival anni ’80 per tutti gli amici e parenti e sentirti dire: “Ma figurati se è vegan!”. Le tue notti diventeranno subito magiche, “arriverà un brivido e ti trascinerà via, per sciogliere in un abbraccio la follia”!
Immagina degli strati croccanti di pasta fillo fatta in casa, avvolti da una setosissima crema pasticciera e crema diplomatica in versione vegan irriconoscibili! Non ti resta che provare per “cambiar le regole del gioco”! La Saint Honoré ti aspetta!

Se anche tu vuoi vivere questa nuova esperienza ai fornelli diventando Chef per un giorno, queste quattro portate sono quello che fa per te! Sono sicuro che seguendo i miei consigli otterrai dei fantastici risultati che stupiranno i tuoi amici e familiari, rivoluzionando il loro pensiero di cucina vegan.

Vediamo nel dettaglio le quattro portate del menu che ho ideato per te:

ANTIPASTO

Ballo ballo – Raffaella Carrà (1982)

Al primo assaggio di questo piatto, sentirai una voce: “Pronto?... Raffaella?”. L’orchestra iniziare a suonare e…...”Io, son qui, Con un pizzico di nostalgia…”. Era sempre sulle nostre tavole, sia di casa che del ristorante: carpaccio, grana e rucola! Qui rivisitiamo il carpaccio con un ingrediente vegan inaspettato, una crema gustosissima di rucola per dargli un tocco gourmet e il mio vrana intramontabile, quello che ha fatto impazzire il web nell’ultimo anno! Arrivata all’ultimo boccone, inizierai a cantare “Mangio, mangio, mangio, da capogiro, mangio, mangio, mangio, senza respiro…” e chiederai il bis (occhio però, lascia spazio per le altre portate!).

PRIMO

L'Italiano – Toto Cutugno (1983) 

“Lasciatemi impastare, col mattarello in mano, lasciatemi impastare, perché ne sono fiero, sono un italiano, un italiano vero”.

Non potrai fare a meno di cantare questa canzone mentre impasterai e preparerai questi ravioli ripieni dal gusto 100% italiano! Il ripieno Umami farà esplodere il gusto al palato, accompagnato dalla setosità della panna in versione vegetale e dalla crema di piselli che regalerà un contrasto dolce e di colore al piatto. Finalmente i tuoi ravioli vegan non si apriranno in cottura e potrai esclamare, portandoli in tavola “Buongiorno Italia!” per rendere orgogliose tutte le nonne e bisnonne di Italia anche con un piatto vegan! 

SECONDO

Felicità – Al Bano e Romina Power (1982)

Preparati a cucinare uno dei piatti più incredibili che io abbia inventato in questi anni di cucina vegan, cantando a squarciagola in stile Al Bano “Senti nell’aria c’è già, il nostro “fivetto” che rosola qua!”! I vostri ospiti rimarranno stupiti dalla morbidezza e dal gusto spiccatamente Umami di questo “filetto” (da noi ribattezzato “fivetto”) ai pepi che non ha nulla da invidiare a quello della tradizione, soprattutto nel morbido sugo di accompagnamento. L’effetto wow è assicurato, grazie anche al contrasto di colori con il purè di carote. La felicità è servita!

DOLCE

Notti Magiche – Edoardo Bennato e Gianna Nannini (1990)

Con questo dessert, ti toccherà organizzare revival anni ’80 per tutti gli amici e parenti e sentirti dire: “Ma figurati se è vegan!”. Le tue notti diventeranno subito magiche, “arriverà un brivido e ti trascinerà via, per sciogliere in un abbraccio la follia”!
Immagina degli strati croccanti di pasta fillo fatta in casa, avvolti da una setosissima crema pasticciera e crema diplomatica in versione vegan irriconoscibili! Non ti resta che provare per “cambiar le regole del gioco”! La Saint Honoré ti aspetta!

Se anche tu vuoi vivere questa nuova esperienza ai fornelli diventando Chef per un giorno, queste quattro portate sono quello che fa per te! Sono sicuro che seguendo i miei consigli otterrai dei fantastici risultati che stupiranno i tuoi amici e familiari, rivoluzionando il loro pensiero di cucina vegan.

I commenti di chi ha già provato i miei piatti con le video ricette online:

COME SI ACQUISTA?

 Una volta che avrai effettuato il pagamento riceverai subito una mail con i dettagli per accedere al corso.

47€ IVA INCLUSA

Invece di 97 euro! Solo per poche ore!

Il menù di quattro portate più ballabile del mondo! 

Il pagamento è sicuro e protetto da Stripe con Garanzia a 30 giorni. Se il prodotto non dovesse soddisfarti puoi chiedere il rimborso completo a info@cursidicucinavegan.com

Hai dubbi, domande, curiosità?

Per qualsiasi esigenza non esitare a contattarmi (es. se vuoi pagare tramite bonifico). Scrivimi a info@corsidicucinavegan.com e un mio collaboratore ti risponderà entro poche ore.

Ok, cosa devo fare?

 Clicca il pulsante qui sotto per andare alla pagina di pagamento!

- Inserisci i tuoi dati
- Inserisci i dati di pagamento
- Clicca sul pulsante procedi con l’acquisto

QUANTO COSTA?

47€ IVA INCLUSA

Invece di 97€ solo per pochissime ore!

Iscriviti ora a Quattro Portate anni '80, il corso più ballabile del mondo!

 Il pagamento è sicuro e protetto da Stripe con Garanzia a 30 giorni.
Se il prodotto non dovesse soddisfarti puoi chiedere il rimborso completo a info@cursidicucinavegan.com

Hai dubbi, domande, curiosità?

Per qualsiasi esigenza non esitare a contattarmi (es. se vuoi pagare tramite bonifico). Scrivimi a info@corsidicucinavegan.com e un mio collaboratore ti risponderà entro poche ore.

Le vostre domande

Conclusa questa offerta sarà possibile per me acquistare il corso in un secondo momento?
Questa è la nostra offerta di lancio ed è irripetibile con queste condizioni! L’offerta è di 47€ ed è valida solo fino a martedì 20 luglio alle ore 23:59. Una volta finita questa offerta, potrai acquistare il corso ma a un prezzo maggiore.

Per quanto tempo avrò accesso al materiale?
Il tuo accesso al corso e a tutto il materiale è senza scadenza, ovvero illimitato.

Quanto dura il corso?
La durata del corso varia in base alla tua volontà di sperimentare tutte le tecniche che ti insegno. Come dico sempre, in cucina non c’è apprendimento senza sperimentazione. Sotto ogni video lezione avrai la possibilità di fare domande, anche con foto, e ricevere il supporto di Chef Davide entro 24/48 ore.

 Seguo i tuoi video su YouTube ha senso acquistare questo corso?
Il corso che ti propongo non è composto da semplici video ricette da eseguire a casa, ma da video lezioni di teoria e pratica dove ti insegno delle tecniche base uniche e inedite di pasticceria vegana. Qual è la differenza tra una ricetta e tecnica? Una ricetta va seguita passo a passo ed è più difficilmente modificabile. Una tecnica ti fa vedere il procedimento per creare una ricetta ed è facilmente modificabile. La ricetta ti rende legato alla stessa, la tecnica ti rende libero. Inoltre, in questo corso le video lezioni sono organizzate in sezioni concatenate tra loro mentre su YouTube le ricette non sono concatenate tra loro e sono pubblicate in ordine sparso.

Avrò del supporto durante e dopo il corso?
Certamente! Tutti gli iscritti sono da me seguiti grazie alla possibilità di commentare, anche con foto, sotto ogni video lezione del corso. In questo modo ti aiuterò a migliorare costantemente e raggiungere il risultato prefisso. 

Se il corso non fa per me?
Il miglior modo per sapere se questo corso fa per te è provare. Infatti, con il programma “soddisfatti o rimborsati” puoi provare il corso e poi… decidere se fa davvero per te! E se non è esattamente come te lo aspettavi, sarai rimborsato al 100% fino a 30 giorni dall’acquisto del corso!

Cosa succede una volta effettuato il pagamento?
Una volta effettuato il pagamento (con carta di credito, Paypal o bonifico bancario) riceverai le credenziali per accedere al corso che hai acquistato nella sua interezza. Riceverai inoltre i dettagli per accedere al gruppo privato su Facebook dedicato solo agli iscritti di questo corso.

Non ho la possibilità di pagare con la carta di credito ci sono altre possibilità?
Certo, puoi pagare tramite bonifico bancario. Scrivici a info@corsidicucinavegan.com per ricevere gli estremi per il bonifico e ricordati di inviarci la copia dello stesso per ricevere le credenziali di accesso al tuo corso!

 Posso avere fattura?
Assolutamente sì! Ricordati una volta acquistato il corso di inviarci i seguenti dati: ragione sociale; indirizzo della ragione sociale; codice fiscale e/o partita Iva; telefono; e-mail; codice univoco o indirizzo Pec. Una volta che avremo tutti i dati, riceverai entro qualche giorno la fattura sul tuo SDI.


Hai dubbi o hai bisogno di aiuto?

La nostra politica è soddisfatti o rimborsati

Se hai domande o hai bisogno di aiuto ti basta scrivere via mail o via WhatsApp. Tiziana e Serena ti aiuteranno il prima possibile!

 📩 info@corsidicucinavegan.com
 📱 WhatsApp 3938038248

CARMA VEG SNC di Tiziana Caretti e Davide Maffioli. 
Copyright 2020. Tutti i diritti riservati. 
P.IVA 03406560122